Rischi e opportunità del Web 3.0

web 3.0Quello che tutti pensano guardandosi attorno, usando telefoni e Internet e computer e smartwatch è di essere inadeguati: inadeguati al cambiamento, inadeguati a quello che verrà. Abbiamo paura di non essere in grado di capire quello che avverrà perchè troppo complesso. E questo è vero, è troppo complesso. Il senso di inadeguatezza e di ignoranza si trasforma in frustrazione e poi in paura e in rabbia, quindi odiamo le macchine, il Web, odiamo la tecnologia, la denigriamo oppure la snobbiamo dicendo che è tutta roba da grande fratello.

Sfrutta le dinamiche del cambiamento per fare del Web 3.0 uno spazio sicuro in cui vivere.

Quello che dobbiamo veramente capire, invece, è che non dobbiamo capire. Non dobbiamo capire tutto per essere in grado di godere del cambiamento.
Dobbiamo avere uno sguardo di insieme, non necessariamente uno sguardo dettagliato, ma un volo pindarico dall’alto per intravedere i confini delle cose e poterle, a nostro modo, sfruttare. O almeno non averne paura.
L’unica cosa che dobbiamo assolutamente capire è che le cose cambiano a prescindere da noi, da quello che pensiamo, da quello che siamo e dalla nostra volontà che cambino. Le cose cambiano, che noi lo si voglia o no.

E adesso, pillola blu o pillola rossa?

Iscrivendoti alla newsletter riceverai l’eBook-estratto del libro gratuito in PDF (insieme alla mail di ringraziamento troverai il link per scaricarlo). 

Anche io odio lo SPAM. La tua mail con me è al sicuro, prometto.
In qualsiasi momento puoi decidere di cancellarti senza lasciare alcuna traccia e amici come prima.